15380711_554930781375570_1555245219242829558_n

 

Buongiorno miei cari divoratori di libri!
Girovagavo tra i blog delle mie “colleghe” bibliofile, e ho trovato questo booktag, diverso dagli altri, nel blog di Simona, la Biblionauta, creato da Bloodyivy del blog Niente Panico
La parola Tsundoku in giapponese definisce le persone che acquistano libri senza aspettare di aver letto quelli che già hanno a casa e, nell’attesa di trovare il tempo per leggere, li impilano uno sopra l’altro.
Ho deciso di aderire subito al tag, benché questa è una parola che mi si addice a pennello, e si addice molto anche al nome del blog “The Beauty and a Pile of books”.
Insomma non ditemi che a voi non sia capitato di comprare libri per lasciarli soli soletti tra gli scaffali della vostra libreria in attesa che andiate a leggerli, o che non avete mai lasciato un libro incompleto perché questo non vi è piaciuto, o presi dalle mille cose da fare non gli avete promesso che sareste tornati a leggerlo (?)
Ebbene questi libri, uno dopo l’altro, hanno formato un’immensa pila sugli scaffali in vostra attesa, perché ammettiamolo, quante volte siamo entrati in una libreria e abbiamo comprato numerosi libri, pur sapendo di non avere il tempo per leggerli, perché occupati a leggerne un altro?!
Per cui, eccoci alle domande che Bloodyivy ci pone!

 

1. Un libro che hai comperato ma che devi ancora iniziare a leggere

Sono davvero infiniti i libri che ho comprato e che ancora devo iniziare a leggere, tra questi quello che ho scelto di citare, perché – dove ho la testa! Devo andare a leggerlo assolutamente- è “The Host, l’ospite” di Stephany Meyer!
L’avevo comprato due anni fa, insieme alla tetralogia The Beautiful Creatures, quest’ultima l’avevo letta in un baleno, The Host invece l’ho lasciato a prendere la polvere, perché nel frattempo ho letto e riletto numerosissimi libri!
Ma vi prometto che lo leggerò!

download

2. Un libro che stai rileggendo perché ti è particolarmente piaciuto

In questo momento sono ferma con la lettura, causa studio, ma un libro che ho letto più volte e che mi piace leggere in procinto del Natale è “La fabbrica di Cioccolato” di Roald Dhal.
arton40113

 

3. Un libro che leggi per studio o per voler approfondire un argomento che ti interessa

Un libro che devo leggere per il prossimo esame di Storia Moderna è Riti, Mitologia e Magia in Europa all’inizio dell’età moderna, di William Monter.
Tra l’elenco dei libri da scegliere, ho preferito proprio questo per la tematica che mi affascina molto!relig12web

 

Eccoci giunti alla fine!
E’ stato molto divertente partecipare a questo tag, non menziono nessuno, ma chiunque voglia parteciparvi, vi ricordo di citare la fonte e la creatrice del tag!
Per il regolamento, basta andare sul blog di bloodyivy che ho già inserito sopra!
Scrivetemi nei commenti quali sono i libri che compongono la vostra pila di libri da leggere, e fatemi sapere se desiderate un nuovo booktag!
Alla prossima!
xxx
Deb