Crea sito

Rubrica: Giovedì Gnocchi

Buongiorno readers!
Dato che in questa settimana Santa avrò tante cose da fare approfitto per programmare qualche articolo!
Ho appena aperto la Rubrica: Giovedì Gnocchi, MA non sarà come una Giovedì Gnocchi qualunque.
Ogni giovedì, infatti, uscirà un articolo dove parlerò di uno dei miei personaggi preferiti, maschili o femminili.

Per questo Giovedì – sebbene sia Giovedì Santo e dovremmo, non dico digiunare, ma almeno non mangiare gnocchi- parto con uno dei miei personaggi preferiti in assoluto: Sirius Black. Lo so, parto dalle banalità.
Anche chi non ha mai letto tutti i libri di Harry Potter e visto tutti i film, conosce Felpato.


Scrive la Rowling di lui su Pottermore:

“Sirius è bravissimo ad esporre splendide filosofie personali, ma non sempre razzola bene… Per esempio, nel “Calice di Fuoco” dice che, se vuoi sapere davvero com’è una persona, devi guardare come tratta i suoi inferiori e non i suoi pari. Ma Sirius detesta Kreacher, l’elfo domestico che ha ereditato, e lo tratta con disprezzo. Altro esempio: sostiene che nessuno è totalmente buono o totalmente cattivo, eppure dal modo in cui si comporta con Piton si capisce che non può neanche immaginare che abbia qualcosa di buono. Naturalmente la maggior parte di noi usa due pesi e due misure; anche quando sappiamo come ci dovremmo comportare, non è detto che riusciamo a farlo! […] La grande qualità di Sirius è la sua capacità di voler bene. Ha amato James come un fratello e ha trasferito quell’affetto su Harry.”

Sirius è uno dei personaggi più enigmatici della storia, sappiamo che ha amato Harry fin dal primo istante, che vuole figurare come il padre James che Harry non ha mai conosciuto, aiuta Harry in ogni situazione, lo stimola, lo protegge, ma conosciamo anche il suo lato più impetuoso, il disprezzo nei confronti di Kreacher, che era devoto solo alla madre di Sirius, e molto probabilmente le scelte che aveva compiuto e la sua vita

passata lo facevano soffrire.
Mi piace mettere a confronto Sirius con Severus.
Le loro storie sono molto affini,  e sebbene a me piacciono entrambi i personaggi, non posso che mettere in risalto la differenza dei due nell’affrontare le situazioni. Sirius si schiera contro la sua stessa famiglia, Severus sceglie al contrario di patteggiare per il nemico.
Conosciamo tutti la storia, sappiamo che Severus in fondo voleva proteggere Harry, come Sirius d’altronde, lo fanno entrambi, ma in modo diverso.

Per questo la frase che hanno inserito nel film “Harry Potter e l’Ordine della Fenice” colpisce profondamente il cuore dello spettatore:

“Il mondo non è diviso in persone buone e mangiamorte! Tutti abbiamo sia luce che oscurità dentro di noi, ciò che conta è da che parte scegliamo di agire”

 

Spero che questo primo articolo della nuova rubrica vi sia piaciuto!
Fatemelo sapere nei commenti!
Deb.

Pubblicato da thebeautyandapileofbooks

Deb/ '96/ RC