Crea sito

Ogni respiro, Nicholas Sparks

Ogni respiro, Nicholas Sparks

Autore: Nicholas Sparks
Titolo: Ogni Respiro
Titolo originale:  Every Breath
Casa Editrice: Sperling & Kupfer
Traduzione: Alessandra Petrelli

Trama.

” Tru Walls non è mai stato in North Carolina. Lui è nato e cresciuto in Africa, dove fa la guida nei safari. Si ritrova a Sunset Beach dopo aver ricevuto una lettera da un uomo che sostiene di essere suo padre, e spera finalmente di sciogliere il mistero che ha sempre circondato la sua vita.
E quella della madre, perduta insieme ai suoi ricordi nell’incendio che l’ha portata via tanti anni fa.
Hope Anderson è a un punto cruciale della vita: ha sempre immaginato un futuro diverso, ma è fidanzata da sei anni con un eterno bambino e non si aspetta più una proposta di matrimonio. Dopo l’ennesima pausa di riflessione, Hope decide di visitare per l’ultima volta il cottage di famiglia a Sunset Beach, dove ha passato le meravigliose estati della sua infanzia.
Quando Hope e Tru s’incontrano, tra loro nasce un’intesa immediata, qualcosa di forte e disarmante, come se si fossero riconosciuti oltre il tempo e lo spazio. Come se si fossero sempre amati in attesa di trovarsi. Ma la realtà presenta presto il conto e ognuno deve fare una scelta: tra amore e dovere, tra passato e presente, tra rimpianti e felicità. ”

Commento.

Mi è difficile scrivere questa recensione, mi è difficile parlarvi apertamente di questa lettura.
Dentro di me albergano due pareri a tratti discordanti: da un lato il mio entusiasmo, come quello di quando ero un’adolescente e leggevo i romanzi di Nicholas Sparks fantasticando sulle sue storie d’amore; dall’altro lato c’è invece una forte delusione.
Come lui stesso ammette, le sue storie sono molto simili tra loro: molte, forse tutte, sono ambientate nel North Carolina, tutte parlano di amori passionali, amori sfuggenti, irrazionali, travagliati, amori che quando tutto sembra perduto c’è quel bagliore di speranza, quel lieto o non lieto fine – dipende dai punti di vista, basti pensare al finale de “I passi dell’amore” o ” Come un uragano”.
Questa non è una storia che differisce dalle altre: c’è un uomo che si trova sulle spiagge di Sunset Beach, le stesse spiagge in cui si trova una donna. Tra i due nasce qualcosa di inspiegabile, qualcosa che li fa aprire l’uno all’altro, si raccontano l’un l’altro, si spogliano di tutte loro maschere, si mostrano per quello che sono e si amano.
Per quattro giorni quelle spiagge diventano un posto idilliaco, un giardino dell’Eden, un limbo in cui scappare e rifugiarsi, in cui essere se stessi.
C’è però qualcosa di differente dalle altre storie.
C’è qualcosa che li lega e che supera il tempo e lo spazio.
Una cassetta delle lettere.
Una cassetta delle lettere a Kindret Spirit.

Conosciamo l’amore incondizionato di Sparks verso le lettere, ma qui queste hanno un valore aggiunto, dato che Kindret Spirit esiste davvero.
Purtroppo, sebbene questo, ho trovato la storia monotona e prevedile, solo con qualche colpo di scena.
Purtroppo non posso dirvi di più per non spoilerarvi un qualcosa che mi ha delusa profondamente.
Vi raccomando però: se vi cimenterete in questa lettura leggete attentamente il Prologo, l’Epilogo e la Nota dell’Autore.

 

Voto
3/5

 

Volete acquistare Ogni Respiro e aiutare il blog?
Acquista da qui: Ogni Respiro

Pubblicato da thebeautyandapileofbooks

Deb/ '96/ RC