Crea sito

Ingredienti libreschi! #Booktag

Buonasera lettori!
È da tempo che non mi diletto in un booktag, e girando nel web, ho trovato questo che mi è sembrato molto carino, leggero e senza troppe pretese!
In fin dei conti non fa male rilassarsi un po’, per cui accompagnatemi in questa carrellata di domande!

1- Prezzemolo: un libro che vedi ovunque.
Un libro che in quest’ultimo periodo sto ritrovando ovunque, sia in libreria che sul web, è Calendar Girl.
Non ne conoscevo l’esistenza finché non lo trovai ovunque, nel vero senso della parola: ovunque io mi girava questo libro era lì.
Così decisi di andare a vedere di cosa trattava, e sinceramente non credo che proverò a leggerlo, so già che non è un libro che fa per me!cover calendar girl 1
Ma mai giudicare un libro dalla copertina giusto? Magari un giorno lo leggerò, ma non sarà questo giorno!

2- Cipolla: un libroche solo a sentirlo nominare ti metteresti a piangere.
“I passi dell’Amore” di Nicholas Sparks.
Lo so, avete l’istinto di prendermi a sassate per quante volte nomino questo libro, ma è più forte di me… questo libro è la mia morte.

718mIEQlstL3- Caffè: un libro che ti ha tenuto sveglia.

Un libro che mi ha tenuta sveglia, letteralmente, che non facevo altro che leggerlo e non chiudere un attimo gli occhi è stato Hunger Games, la ragazza di fuoco.
Quasi non mangiavo per leggerlo.download

 

4- Patatine fritte: una serie che non hai potuto fare a meno di leggere tutta d’un fiato, un libro dietro l’altro.

 

Le cronache dei maghi.
Quando inizierete il primo della tetralogia delle Cronache dei maghi, in originale Beautiful Creatures, non aspetterete altro che il secondo, e poi il terzo ed infine il quarto libro.
Beautiful Creatures è una droga.5981416_346438

5- Lievito: un libro il cui successo è stato montato troppo.
Ancora non è uscito in Italia, ma credo che sarà “HarryPotter e la maledizione dell’erede“.
Troppe persone ne parlano, troppa pubblicità, troppa foga per un libro che, diciamocelo, non si aspettava nessuno.
Zia Jo invece di scrivere sequel, perché non ci parli un po’ dei Malandrini?!
Ps. si, sarò la prima a fare la fila in libreria!

harry-potter-8-351x540

6- Cupcake: un libro dalle mille sfumature e colori.
Il Mago di Oz. L’ho letto qualche tempo fa, e sebbene sia una storia per bambini, ha tante di quelle sfaccettature da rimanerti nel cuore. È come una scatola di cioccolatini, non sai mai cosa ti capiterà percorrendo il sentiero di mattonelle gialle.il-mago-di-oz_7109_x1000

7- Olio: un libro che ti è scivolato via dalla mente.

Mi succede spesso di non ricordare i libri che ho letto; di non ricordarne i particolari, o che mi sfugge qualcosa, ed ogni volta mi odio per questo. Ma non c’è un libro in particolare del quale ho totalmente dimenticato l’esistenza, anzi cerco sempre di tenere al sicuro i miei ricordi, un po’ come il professor Silente.

 

8- Limone: un libro che è piaciuto a tutti, ma che a te fa rizzare i peli.
50 Sfumature. Devo confessarvi che ho letto il primo libro.  Mea culpa.
Mi sono fermata lì, non ho avuto il coraggio di continuare a leggerlo.

download (1)

Eccoci arrivati alla fine.
È stato divertente rispondere alle domande, se vi va rispondete alle domande nei commenti, o nel vostro blog, sarò lieta di leggervi!

Alla prossima
xxx
Debbi96

Pubblicato da thebeautyandapileofbooks

Deb/ '96/ RC