Crea sito

Doppia Recensione: “Hollow City” e “La Biblioteca delle anime”, saga di Miss Peregrine.

 

Doppia Recensione: 

Autore: Ransom Riggs
Titolo: Hollow City
Volume: 2
Casa Editrice: Rizzoli
Pagine: 430

Trama

“Chi è Jacob Portman? Un ragazzo qualunque finito dentro un’avventura più grande di lui, o un predestinato, uno Speciale dai poteri prodigiosi, cacciatore di mostri terrificanti? Nessuno conosce la verità. L’unica cosa certa è che sembrano trascorsi secoli dal giorno in cui la misteriosa morte del nonno lo ha spinto a indagare sul passato della sua famiglia, catapultandolo sull’isoletta di Cairnholm, al largo delle coste gallesi. È qui che si imbatte nella bizzarra e affascinante combriccola degli Speciali: creature dotate di curiosi e irripetibili poteri, membri superstiti di una stirpe meravigliosa, costretti, per sfuggire alla persecuzione di un mondo ottusamente normale, ad affidarsi alle inflessibili cure di Miss Peregrine, la donna-uccello in grado di manomettere il tempo. Ma ora che Miss Peregrine è ferita e non riesce a recuperare le proprie sembianze umane, i ragazzi speciali e Jacob dovranno vedersela da soli con chi minaccia di distruggerli, e così abbandonare l’eterno presente in cui hanno vissuto per avventurarsi nel mondo reale.”

 

Recensione

Se per il primo volume della saga ci ho messo una giornata a leggerlo, per questo ci ho messo un po’ di più: una settimana.
Una settimana per addentrarmi ancora di più nel magico e misterioso mondo degli Speciali.
Non perché fosse un libro lento o pesante, non perché non mi coinvolgesse, anzi, tutt’altro.
Ho preferito leggerlo “a dosi”, ed è una cosa che non mi era mai capitata, amare così tanto un libro da non volerlo concludere realmente.

Hollow City si apre così come il primo volume si era concluso. I bambini speciali compiono un viaggio.
E’ così che Ransom Riggs li toglie con violenza dalla loro straordinaria normalità, dalla loro misteriosa quotidianità per inserirli in un viaggio avventuroso che vedrà come protagonista ogni singolo bambino speciale.
Non solo Jacob, che piano piano scoprirà cosa il suo dono è capace di fare, ma viene descritto ogni bambino nella sua particolarità. Durante il viaggio conosceremo meglio Millard, un ragazzo invisibile, studioso di ciò che è Speciale, e sarà sopratutto questa abilità a condurci lungo il viaggio, Olive, una ragazza più leggera dell’aria, Bronwyn, una ragazza con una forza fuori dal comune, Horace, perseguitato da sogni premonitori, Enoch, capace di portare in vita i morti per pochi istanti, Hugh e le sue api, Claire, con una seconda bocca che nasconde grosse fauci dietro la nuca, Fiona, una ragazza taciturna con il potere di far crescere le piante e per ultima Emma Bloom, che è in grado di produrre fuoco.
Ci affezioneremo ad ogni singolo personaggio e ne incontreremo altri ancora, verrà sviscerato di fronte ai nostri occhi l’intero mondo Speciale, scopriremo qualcosa di più sugli anelli temporali, saremo catapultati da una parte all’altra dello spazio tempo, ci imbatteremo in spettri e Spiriti Vacui, aiuteremo anche noi Jacob e i bambini speciali in questo viaggio per salvare le Ymbryne.

 

Voto
5/5

Volete acquistare “Hollow City” e aiutare il blog?
Acquistate da qui: Hollow City

 

Autore: Ransom Riggs
Titolo: La Biblioteca delle Anime
Volume: 3
Casa Editrice: Rizzoli
Genere: Fantasy

Trama
“L’avventura cominciata con “Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali”, e proseguita con “Hollow City”, trova, in questo terzo libro, un finale eccitante, pieno di suspense. Jacob, il protagonista sedicenne, che ha appena scoperto di essere dotato di un nuovo, straordinario potere, intraprende un rocambolesco viaggio per andare a salvare i suoi amici Speciali tenuti prigionieri in una fortezza apparentemente inespugnabile. Con lui ci sono l’adorata Emma Bloom, la ragazza capace di creare il fuoco con la punta delle dita, e Addison MacHenry, il cane dotato del fiuto giusto per seguire la traccia lasciata dagli Speciali rapiti. Insieme, i tre si lasciano alle spalle la Londra moderna per infilarsi nei vicoli labirintici di Devil’s Acre, i bassifondi più abietti dell’Inghilterra vittoriana: infatti, sarà proprio qui che il destino dei ragazzi Speciali di ogni luogo ed epoca dovrà essere deciso una volta per tutte. Come i primi due romanzi della saga, “La biblioteca delle anime” è un fantasy ad alto tasso di emozione impreziosito da bizzarre fotografie vintage.”

Recensione

Il Terzo volume della saga si apre con l’ultima scena del secondo libro: ho amato questa scelta, tra i tre libri c’è un filo conduttore come se si trattasse di un solo intenso volume.
Questo è il libro della resa dei conti.
Ne “La Biblioteca delle Anime” ci vengono svelate verità prima nascoste, assistiamo a colpi di scena che lasciano con il fiato sospeso, Ransom Riggs risponde a tutte le domande che alla fine del secondo volume ci eravamo posti, e sebbene sia un Fantasy, le risposte sono lineari, non lasciano dubbi o incertezze, ci sembra tutto credibile.
In questo volume anche la questione degli anelli temporali viene chiarita, così come la nascita degli Spiriti Vacui.
Ransom Riggs riesce ad intrecciare bene il reale con il fantastico, ci ritroviamo catapultati in una realtà dalla quale non vogliamo più uscirne.
Troppe parole mi sembrano inadeguate per descrivere al meglio la trilogia di Miss Peregrine, una però mi sembra adatta: Geniale. Ransom Riggs oltre ad essere un bravissimo scrittore, è anche un uomo geniale.
Non voglio parlare troppo per non dissipare questo che secondo me è un capolavoro di questi tempi, vi dico un’ultima cosa: lasciatevi trasportare dalle parole, dalle descrizioni particolari, magiche, misteriose, lasciatevi prendere con forza e cadere in questo strano mondo fuori dal comune, lasciate spazio nella vostra vita a qualcosa di Speciale, straordinario, folle.
Perché tutti siamo Speciali.

 

“In quel momento mi venne in mente, mentre stavo lì, con i nostri respiri che si mischiavano e il silenzio che ci avvolgeva, che quelle potevano essere le parole più belle della lingua inglese. Abbiamo tutto il tempo.”

Voto 
5/5

Volete acquistare “La biblioteca delle anime” e aiutare il blog?
Acquistate da qui: La biblioteca delle anime

 

Ps. Se ancora non l’avete letta, qui la recensione al primo volume della saga.

 

Deb.

Pubblicato da thebeautyandapileofbooks

Deb/ '96/ RC